07
ott

Manifestare il “come”?

Written by leggeattrazione

            Nel momento in cui proviamo a usare la Legge di Attrazione per manifestare i nostri desideri, è probabile fare un po’ di confusione fra quello che vogliamo veramente e i mezzi per ottenerlo. Dopo tutto è questo il motivo per cui molte persone si focalizzano sull’attrarre del denaro. In realtà non ti importa nulla di quei fogli di carta! Quello che vuoi è la libertà dal punto di vista finanziario, la possibilità di viaggiare , la libertà dai debiti e dalle difficoltà economiche. È molto importante focalizzare l’attenzione sui desideri e non sui mezzi per realizzarli, dato che questi mezzi sono molto più difficili da manifestare.  Quando ci focalizziamo sui nostri veri sogni, il “come” verrà da se, come una naturale conseguenza. Vediamo perchè.

 

            Siamo abituati a pensare in modo molto logico, generalmente.  No crediamo sia possibile passare direttamente dal punto A al punto C, siamo abituati a pensare di dover passare necessariamente tramite il punto B.  il problema è che se C è il punto al quale vogliamo arrivare veramente, ma ci focalizziamo sull’attrarre il punto B, non stiamo provando quella sensazione di eccitamento, di emozione e l’energia che ci permetterebbe di attrarre il nostro vero desiderio.  Proprio per questo motivo incontreremo più difficoltà nell’ottenere i nostri obiettivi, e tutto il processo può risultare lungo e frustrante. 

 

            Hai provato veramente a visualizzare una grande quantità di denaro? Non ti sei annoiato velocemente?  È difficile!  E questo perchè il fatto di avere il denaro in se stesso non è poi così interessante. Ma ,per esempio, navigare sul tuo yacht nuovo di zecca lo è molto di più, non è vero?  Se immagini te stesso steso beatamente a prendere il sole sul ponte della nave, questo implica di per se che tu non abbia difficoltà finanziarie. Focalizzando l’attenzione sul risultato finale e provando quindi a manifestarlo, attrarrai naturalmente tutto il denaro che ti serve allo scopo!  Purtroppo non tutti facciamo così, tendiamo a cadere nella trappola, cerchiamo di manifestare il denaro.

 

            La Legge di Attrazione è meravigliosa perché può portarti tutto ciò che vuoi.  Indipendentemente da quanto difficoltoso possa sembrare, da quanto impossibile o improbabile appaia, tu puoi avere quello che desideri!  Visto che la nostra mente è abituata a ragionare in termini logici, ci preoccupiamo di come arrivare da dove siamo a dove vogliamo arrivare.  Ma invece no, ecco la “magia”.  Focalizzati solo sul risultato finale.  Concentraci tutta la tua  attenzione, la tua emozione, e visualizza solo il risultato. Prima di cominciare, prenditi un momento e stabilisci chiaramente quello che vuoi veramente, in modo da poter sapere sempre con esattezza se sei sulla strada giusta.  Non cercare di manifestare il denaro, manifesta la tua nuova villa!  Visto che per comprare quella villa fantastica è necessaria una certa quantità di denaro, indovina un po’ cosa ti porterà la Legge di Attrazione? Il denaro necessario per l’acquisto naturalmente.  Il denaro o il “come”, non sono così importanti. I mezzi per ottenere quello che vuoi ci saranno in ogni caso. Tu devi preoccuparti solo del risultato finale.

 

            Lascia che siano l’Universo e la Legge di Attrazione a preoccuparsi del “come”. Tu preoccupati del “cosa”. Lasciando perdere i passi intermedi  e lasciando che la Legge di Attrazione si metta all’opera, ti liberi dal peso di dover andare prima dal punto A al punto B, lentamente e con difficoltà, e poi ancora dal punto B al punto C. se visualizzi subito C, tutto accadrà naturalmente e senza problema alcuno. 

10
ago

Alcune volte sembra che la Legge di Attrazione non funzioni. Forse ti sembra che non agisca abbastanza velocemente, altre volte ti sembra che non funzioni del tutto. Il senso di frustrazione è un segnale che qualcosa che stai facendo non va bene. Con tutta probabilità le tue azioni e i tuoi desideri non sono allineati. Spesso per risolvere il problema basta solo un po’ di pazienza, ma è anche possibile che tu stia sabotando tutti i tuoi sforzi per manifestare senza nemmeno rendertene conto. Vediamo alcune delle possibili cause del problema e come superarle.

La parola è uno degli strumenti più potenti che hai a disposizione. Pensaci un attimo. Le parole non sono altro che pensieri “solidificati” in onde sonore, portati dal mondo della vibrazione più veloce della luce giù alla velocità del suono. Ci sono due modi in cui le parole che pronunci possono influenzare i tuoi sforzi per manifestare qualcosa. Prima di tutto è meglio che tu non parli agli altri degli obiettivi che intendi attrarre. Potrebbero infatti nascere delle resistenze a livello inconscio se ti rendi conto che gli altri non approvano. La loro energia potrebbe interagire con i tuoi intenti.

Secondo, assicurati che le tue parole siano coerenti con i tuoi veri obiettivi. Per esempio, non puoi cercare di manifestare l’abbondanza e del denaro e il giorno dopo, parlando (a vanvera) con un tuo collega, dire ” sicuramente invecchierò e morirò seduto a questa scrivania!” . Se non sei coerente con le tue visualizzazioni, nei pensieri e nelle parole, avrai sicuramente molte più difficoltà nel manifestare i tuoi obiettivi. La coerenza è importante sia per il tuo inconscio sia per l’Universo, visto che in ogni momento della giornata emetti dei messaggi sotto varie forme.

E, ultima cosa, il tempo che passi facendo gli esercizi di visualizzazione è divertente? Se non è piacevole e non ti diverti c’è qualcosa che non va! Se non è divertente non stai emettendo l’energia alla giusta frequenza per manifestare i tuoi desideri. Fai allora un passo indietro, rilassati e sogna ad occhi aperti proprio come se tu fossi un bambino! Divertiti nel farlo. Tutto sta nel provare le emozioni e i sentimenti che proveresti se i tuoi desideri fossero già realtà, in modo che l’Universo possa agire per realizzarli. Non potrai sentirti innamorato a lungo senza che ad un certo punto salti fuori qualcuno da amare e che ti ami. Non potrai sentirti ricco e prospero a lungo senza che il denaro cominci a fluire verso di te. Non potrai sentirti felice e in piena salute senza che la salute e la felicità arrivino nella tua vita. Ma è necessario che tu crei lo stato emotivo appropriato prima per poi permettere ai tuoi desideri di entrare nella tua vita.

Nel momento in cui ci sono le emozioni, l’energia, la fiducia e l’aspettativa la realtà DEVE venire di conseguenza. Se ci sono delle lacune in qualcuno di questi elementi, non è detto che tu non riesca a realizzare quello che vuoi ma magari ci vorrà più tempo e incontrerai più difficoltà sul percorso. Ma comunque è inutile lottare e sforzarsi quando non ce ne è realmente bisogno. Se ti senti snervato dalla Legge di Attrazione, smetti per qualche giorno e nel frattempo pensa ad un modo in cui tu possa perseguire i tuoi obiettivi, ma più gioiosamente e divertendoti. Poi non ti resta che metterlo in pratica.


La Legge di Attrazione afferma che tutti noi creiamo la nostra realtà con i nostri pensieri ed emozioni. Questo succede sempre che ne siamo consapevoli o no. Acquisire la consapevolezza di tutto questo e imparare ad usare questo potere è lo scopo dei molti libri e corsi disponibili oggi sul mercato. C’è però una sorta di “prerequisito” molto importante per poter riuscire ad acquisire il controllo della propria vita. Devi assumerti la responsabilità di tutto quello che fa parte della tua esistenza, sia del buono che del cattivo.

Accettare di essere responsabili delle cose belle che ci sono accadute non richiede grandi sforzi, ma nel momento in cui passiamo alle esperienze meno positive la cosa diventa più complicata e si cominciano a trovare le prime resistenze. Nessuno di noi ama sentirsi dire che è responsabile di tutto. Ma in questo caso nessuno ti sta biasimando. Il gioco della vita è come una grande tela e noi siamo gli artisti. Per assumere il pieno controllo di tutti i colori e pennelli, dobbiamo prima riconoscere come nostre tutte le cose che abbiamo dipinto fino a quel momento.

In questo momento cerca solo di accettare questa affermazione. Accetta il fatto che sei responsabile per tutto quello che fa parte della tua vita e soprattutto che hai il potere di cambiare. Tu hai il potere di creare cose e avvenimenti più positivi mentre lasci andare quelle negative. Ma questo potere è tuo solo se ti assumi anche la responsabilità, quindi cerca di accettare questa nuova convinzione, magari all’inizio ” a scatola chiusa” mettendo da parte il dubbio … ti accorgerai presto che è vero anche per te.

Nel momento in cui ti assumi la responsabilità riprendi nelle tue mani tutto il tuo potere. Le altre persone o gli eventi del tuo presente o passato non potranno più condizionare la tua vita. Tu e solo tu ne avrai il controllo. Se fai propria questa convinzione anche gli esercizi di visualizzazione ti daranno risultati migliori. La manifestazione dei tuoi desideri sarà più facile. La sensazione di essere una vittima presto sparirà e sentirai tornare la tua vera forza. Non lasciare che gli altri ti convincano del contrario, probabilmente ancora non hanno capito. Con questo atteggiamento mentale tutto diventa molto più facile.

E, cosa più importante, quando nella tua vita quotidiana ti imbatti in qualche cosa che non ti piace, puoi prenderne atto, riconoscere che lo hai creato e scegliere deliberatamente di creare qualcosa di meglio la prossima volta. Si tratta di un cambiamento di prospettiva nel guardare gli eventi che fa veramente la differenza!

26
mag

Il navigatore emozionale

Written by leggeattrazione

All’inizio la Legge di Attrazione può sembrare qualcosa di molto difficile da utilizzare. Una delle difficoltà è quella di cambiare il proprio modo di pensare,farlo diventare più positivo, e nel frattempo eliminare i pensieri negativi che ti fanno attrarre esperienze dello stesso tipo. Ma chi riesce a monitorare ogni singolo pensiero? Non molti e per fortuna non è nemmeno necessario farlo. Ed è qui che entra in gioco il potere di quello che ho chiamato il navigatore emozionale.

Le emozioni sono molto più potenti di quello che possiamo pensare. Le emozioni accompagnate ai pensieri fanno si che quei pensieri possano manifestarsi nel mondo fisico. I pensieri senza le emozioni tendono invece a manifestarsi con molta più difficoltà. Ma non solo puoi utilizzarle per manifestare i tuoi desideri nella realtà,attraverso le emozioni puoi guidare il tuo modo stesso di pensare.

Le emozioni ,infatti, sono uno strumento utilissimo per capire come il tuo modo di pensare attuale ti sta influenzando. Se i tuoi pensieri stanno attraendo cose negative nella tua vita, cose che non vuoi, ti senti male a livello emozionale. Sperimenterai sentimenti di ansia, rabbia o tristezza. Nel momento in cui ti rendi conto di provare uno stato d’animo di questo tipo è necessario che tu acquisisca la consapevolezza di quello a cui stai pensando in quel momento. Successivamente interrompi prima che puoi quel pensiero e sostituiscilo con uno che ti fa sentire bene. Pensa per esempio alla tua famiglia,ai tuoi amici ,a tuo marito o tua moglie, ai tuoi bambini, al tuo hobby preferito o al tuo animale domestico.

Se invece ti senti bene è segno che i tuoi pensieri sono tali da attrarre nella tua vita cose che ti piacciono e che desideri. E più che attrai cose belle,sempre meglio che ti senti. Naturalmente, quando pratichi la visualizzazione creativa e ti immagini quello che desideri come se tu lo avessi già ottenuto, ti senti bene. È questo che fa si che la Legge di Attrazione funzioni a tuo favore. Pensieri positivi + emozioni positive = manifestazione di risultati positivi.

Quindi, piuttosto che cercare di monitorare ogni singolo pensiero che ti passa per la mente, comincia ad acquisire consapevolezza dei tuoi processi mentali. Potresti notare di avere la tendenza a fantasticare su cose negative, cose che ti costruisci solo nella tua mente senza un motivo particolare. Può trattarsi di eventi negativi, così come di persone o esperienze varie. Prendendo nota di quelli che sono i tuoi pensieri, nel momento in cui le tue emozioni cominciano a trasformarsi in negativo, comincerai a notare questi processi mentali. Sarai in grado, quindi, di modificare questi pensieri, fino a quando quegli schemi mentali saranno completamente eliminati.

Nello stesso modo scoprirai anche i tuoi schemi mentali positivi. Cerca di rinforzarli, di prolungarli e di espanderli più che puoi. Questi pensieri che ti fanno stare bene sono quelli che rendono possibile attrarre i tuoi desideri e che ti aiutano a smuovere in senso positivo le tue emozioni. Metti tutta l’energia che puoi in questi pensieri , tutte le volte che è possibile durante il giorno.

Non dovrai aspettare molto e comincerai a vedere i cambiamenti nella tua vita. È questo il potere del tuo sistema di navigazione emozionale, che ti permette di cambiare in meglio la tua vita, acquisendo la consapevolezza dei tuoi schemi mentali.

29
apr

Voglio condividere con i lettori un articolo che mi è piaciuto in modo particolare tratto dal sito di Ellie Walsh Living The Law Of Attraction dove potrete trovare, oltre la versione in lingua originale dell’articolo, moltissime risorse utili per approfondire la conoscenza della Legge di Attrazione

Ma deve essere tutto per forza sempre positivo?

Si tratta di una domanda ricevuta da un lettore. Ecco come è stata posta la domanda

Se tutto deve essere sempre positivo…..quando posso essere semplicemente me stesso e sentirmi come voglio, e sentirmi triste o nervoso o brontolone o addirittura negativo?

È una bella domanda! Abbraccia in se molte delle idee che le persone spesso hanno a proposito del cosiddetto pensiero positivo…

Prima di tutto, chi ha detto che tutto debba essere sempre positivo? Quello che ognuno di noi considera positivo o negativo può variare moltissimo da persona a persona e fra culture diverse. Quello che ognuno di noi considera positivo o negativo dipende in realtà dalla prospettiva in cui ci poniamo….

Visto che non ho potuto parlare direttamente con la persona che ha posto la domanda, credo che quello che voleva chiedere fosse qualcosa del tipo, dovremmo sempre sentirci bene?

Sento spesso domande del genere:

dovrei sentirmi sempre bene? Devo sentirmi bene anche quando sono triste? Perché non posso essere brontolone quando mi sento brontolone? Perché non posso essere negativo se mi sento negativo?

Quello che vedo veramente in queste domande è la frustrazione di vivere in una società che ci dice continuamente – non va bene essere arrabbiati – non è socievole essere tristi – non è educato essere brontoloni…

Certo, i genitori amano che i loro figli siano educati e tranquilli…e anche gli insegnanti desiderano che i loro alunni siano calmi e che tengano la voce bassa….e i capi vogliono che i propri impiegati lavorino insieme piacevolmente senza litigare …e la lista può continuare all’infinito….

Lo so..anch’io sono cresciuta sentendomi dire che non ero arrabbiata quando in realtà lo ero… perché? Tutte le persone desiderano che coloro che le circondano agiscano nel modo che preferiscono..non è vero? Andiamo, sii onesto, non sarebbe fantastico se tutti quelli che ti circondano si comportassero esattamente come preferisci? La tua vita non scorrerebbe così piacevolmente senza intoppi?!

MA … nessuno di noi è un pupazzo…e ci arrabbiamo e diventiamo tristi o frustrati….quindi..se sei arrabbiato esprimi la tua rabbia, sei sei triste, proclama la tua tristezza…ma poi ti chiedo…vuoi rimanere così? Vuoi rimanere con la tua rabbia e la tua tristezza?

Naturalmente non lo vuoi, nessuno di noi vuole convivere con la rabbia e la tristezza. Nessuno di noi, nel profondo della sua anima, non vuole essere altro che pieno di gioia! È questo il nostro vero desiderio – in realtà è il nostro solo vero desiderio.

Quindi…se ti trovi coinvolto in una situazione che ti fa arrabbiare.. ok arrabbiati…la Legge di Attrazione non ti dice di non arrabbiarti!

Aspetta un attimo Ellie , ti sentiamo parlare spesso di sentirsi bene, parli sempre di sentirsi bene…come puoi dirci di arrabbiarci?

Quello che sto dicendo è:

Nel tuo profondo sei gioia pura – è questo quello che sei ed è questo quello che vuoi essere per sempre

Quello che sto dicendo è:

Hai sempre una scelta. Puoi sempre scegliere che cosa guardare, a che cosa pensare.. puoi sempre scegliere di trovare il peggio di ogni situazione o di trovare il meglio in ogni situazione… puoi scegliere

Quello che sto dicendo è :

La Legge di Attrazione non ha nessuna preferenza per quello su cui scegli di focalizzarti … qualsiasi cosa sulla quale ti focalizzi, emani una vibrazione e quella vibrazione attrae a se altra energia simile….

Quello che sto dicendo è:

Ho sentito Abraham dire tante volte – sei così potente – sei così libero – puoi scegliere anche la schiavitù!

Quindi, sentiti pure arrabbiato o triste, accetta quella rabbia e quella tristezza, esprimila a voce alta al mondo intero!

Poi chiediti – voglio continuare ad essere arrabbiato? Voglio mantenere ancora questa vibrazione di rabbia? Non voglio proprio sentirmi bene? Come posso trovare un modo per stare bene?

La risposta non ha niente a che fare con le altre persone o le varie situazioni – tu hai il potere di sentirti bene in ogni situazione – tutto quello che devi fare è ammorbidire il tuo focus – alleggerire i tuoi pensieri – cambiare idea…..

Se sei molto arrabbiato, non passerai certo in un attimo a uno stato d’animo tutto rose e fiori! È un salto troppo grande! Ma tu puoi, e lo hai fatto, dare uno sguardo a quella situazione e realizzare che in realtà non hai bisogno di innervosirti così tanto – e questo comincia ad alleggerire il carico…e nel momento in cui cominci a diminuire la tua rabbia, si alleggeriscono anche le tue vibrazioni e mano a mano che si alleggeriscono puoi permettere di entrare a pensieri meno rabbiosi….

Una delle mie frasi preferite è “ Non è poi un affare di stato” – certo ho avuto delle esperienze nella mia vita che potevano sembrare affari di stato –ma ti chiedo – se fossi rimasta arrabbiata e avessi continuato a sentirmi una vittima – cosa pensi che la vita mi avrebbe portato? Sono sicura che capisci….

Spero che tu non pensi che ti stia chiedendo di essere qualcosa di diverso da quello che vuoi essere veramente… ti chiedo solo – Non è vero che quello che veramente vuoi è essere felice?

Articolo di Ellie Walsh Living The Law Of Attraction

21
apr

La Legge di Attrazione sei TU

Written by leggeattrazione

Ti sembra che la Legge di Attrazione non possa funzionare per te? Senti di avere dei blocchi interiori che non ti permettono di attrarre le cose che vuoi veramente dalla vita?
Uno dei possibili motivi può essere quello legato al fatto di considerare la Legge di Attrazione come una sorta di potere arcano immensamente superiore. Ti sembra di dover implorare l’Universo perché realizzi i tuoi desideri? Hai paura di non essere degno di quello che chiedi e che sia questo il motivo per cui ti viene negato?
Tutte queste convinzioni possono crearti indubbiamente dei grossi problemi!
E’ molto importante capire che l’Universo non fa altro che riflettere quello che tu emani:
non è l’Universo che sta trattenendo ciò che desideri
non è l’Universo che fa in modo che le cose vadano male nella tua vita
non è l’Universo che ti sta trattenendo a vivere situazioni difficoltose
non è l’Universo che dubita del potere creativo che è in te

Tutto questo proviene da te perchè la Legge di Attrazione in definitiva sei tu.
La Legge di Attrazione funziona in base a quelli che sono i tuoi pensieri,sentimenti, emozioni,convinzioni e aspettative!
Se ancora non stai vivendo la vita che hai sempre sognato, probabilmente è perchè non stai emanando le giuste vibrazioni, non sei sintonizzato sulla giusta frequenza.
Tutto questo ci porta alla domanda fondamentale: come posso usare la Legge di Attrazione per smettere di sperimentare le cose che non voglio e per cominciare ad attrarre quello che desidero?
Prima di tutto pensa bene a quello che vuoi veramente. Non quello che pensi di meritare, non quello che gli altri hanno detto che puoi avere, ma quello che TU desideri! Se tu avessi il potere di far apparire dal nulla qualcosa proprio ora cosa sarebbe? Scrivilo nei dettagli.
Poi focalizzati su quella cosa o esperienza il più spesso possibile, come se tu lo avessi già ottenuto. Come ti sentiresti se tu avessi già esattamente quello che vuoi? Per esempio potresti sentirti calmo,felice, gioioso, grato, eccitato o sollevato. Più volte al giorno,tutte quelle che puoi, cerca di creare quel sentimento nella tua mente e sentiti esattamente come se tu avessi già realizzato il tuo sogno. Lascia che emozioni di gioia, soddisfazione, gratitudine pervadano tutto il tuo essere.
Infine, sposta l’attenzione dalle cose che non desideri. È più facile dirlo che farlo, ma è un passo fondamentale se vuoi smettere una volta per tutte di attrarre cose che non desideri! Impara a distaccarti dai problemi e dalle persone negative che ti capita di incontrare, cerca di ignorarli più che puoi, magari usa il potere del dialogo interno ripetendo frasi del tipo “ non mi innervosirò, perché scelgo di concentrare le mie energie in direzioni più positive” . Certo richiede un po’ di pratica ma alla fine acquisirai la capacità di scegliere deliberatamente la direzione nella quale concentrare la tua energia.
Se riesci a praticare consistentemente tutto quello che abbiamo detto vedrai che risultati! Tanti piccoli miracoli e opportunità cominceranno a fluire nella tua vita e ti renderai conto che il potere è ed è sempre stato in te. Non devi aspettare che qualcuno o qualcosa decida cosa deve essere della tua vita, ricordati sempre che la Legge di Attrazione in realtà sei tu.

07
mar

L’esercizio dei 100 Euro

Written by leggeattrazione

La Legge di Attrazione ci insegna che “simile attrae simile”. Se riferito all’argomento dell’abbondanza e della prosperità questo significa che il fatto di sperimentare prosperità o al contrario scarsità dipende dalla prospettiva in base alla quale affrontiamo la nostra esistenza.
Molto probabilmente tutti i tuoi pensieri di povertà e mancanza sono ampiamente giustificati e le prove della situazione sono tutte intorno a te: conti da pagare,debiti, l’inflazione galoppante ecc ecc.
Ma se ci pensi bene un attimo ti accorgerai che in fin dei conti sei vivo e vegeto,hai un tetto sopra la testa, un posto dove dormire la notte, addirittura hai anche la connessione a internet! In realtà possiamo dire che fino ad ora sei sopravvissuto abbastanza bene!
Quello che cerchiamo ora però non è un modo per continuare a sopravvivere ,quello bene o male ce lo hai già. Quello che cerchiamo ora è il modo di vivere in prosperità e abbondanza. Per cominciare ti propongo un esercizio molto semplice ma nello stesso tempo efficace, l’esercizio dei 100 Euro.
Vai prima di tutto in banca e ritira dai tuoi risparmi o dalla tua prossima busta paga 100 Euro. se per te è meglio i 100 euro li puoi mettere da parte mano a mano trattenendo qualcosa dai tuoi futuri stipendi per un certo periodo di tempo. Metti poi la banconota nel portafoglio.
Poi, durante il giorno comincia a prestare attenzione a tutto quello che potresti comprare con quei 100 euro. Per esempio passi davanti a una vetrina e vedi un bellissimo vestito o un paio di scarpe che ti piace particolarmente. Immagina di entrare nel negozio e comprarlo con i tuoi 100 euro. Per ora non acquistarlo veramente,immaginalo solamente. Ma tieni sempre a mente che potresti avere già fra le tue mani quel vestito se solo tu lo volessi.
Fai questo più volte possibile durante il giorno. Immagina per esempio di andare a mangiare al ristorante invece che alla mensa aziendale,o di prendere il taxi per andare al lavoro invece che l’autobus o di comprare un regalo per qualcuno a cui vuoi bene.
Immagina di spendere i tuoi 100 euro più volte che puoi perché più che lo fai più che emanerai vibrazioni di prosperità e abbondanza nell’Universo e più sarai quindi predisposto ad attrarle nella tua vita. E visto che i 100 euro li hai veramente nel portafoglio non devi fare finta di averli,se lo volessi potresti spenderli veramente.
Sei tu che scegli di non spenderli, non sei costretto a questo dalla tua situazione finanziaria, e questo rafforza il tuo sentimento di abbondanza. Tu hai il potere di stabilire se comprare o meno il vestito che hai visto in vetrina, non le circostanze o il destino.
In definitiva sei tu che decidi il tuo destino,non il fato, non le circostanze della vita. E più che metti in pratica questo esercizio più che riuscirai ad allinearti con la manifestazione dei tuoi desideri.

Alla fine anche la prosperità e l’abbondanza non sono altro che stati mentali,così come lo sono la scarsità e la mancanza. Praticando questo semplice esercizio puoi mettere in moto il processo di “spostamento” della tua mente dalla prospettiva della scarsità al suo esatto contrario e questo senza dubbio favorirà il processo di manifestazione della prosperità in tutti i campi della tua vita.

27
feb

E-book

Written by leggeattrazione

Un post veloce per segnalare a tutti un e book nel quale mi sono imbattuta qualche giorno fa e che mi è piaciuto moltissimo…

The Mini Guide to Conscious Creation

è in inglese , costa solo 7 dollari e ,a una prima lettura, mi è sembrato veramente ben fatto

19
feb

La gratitudine e le sfide

Written by leggeattrazione

È possibile essere grati per le tutte le sfide che affrontiamo durante la nostra vita? Si,se prendi l’abitudine di riconoscere tutti i benefici che ogni sfida che affronti ti offre! Ti domanderai,ma quali benefici?

Spesso tendiamo a considerare ogni sfida come una montagna altissima che si frappone fra noi e i nostri desideri. A prima vista può sembrare una cosa molto negativa. Ma prova a chiedere a un qualsiasi scalatore di montagne cosa prova a conquistare le vette più ardue e probabilmente ti parleranno di cose tipo superare le proprie paure, rafforzare il carattere,migliorare la forma fisica ecc. Le montagne per loro non sembrano cose così negative.

Quindi che lezione possiamo apprendere da queste persone coraggiose?

Una delle più importanti in assoluto è quella di imparare a cambiare prospettiva. Piuttosto che considerare una montagna come un ostacolo impossibile da superare, queste persone la vedono come una buona occasione per mettere alla prova la loro forza fisica e caratteriale. La considerano come una grande opportunità per riuscire a superare i propri limiti e ottenere livelli sempre più eccellenti di forza e autocontrollo.

Ti rendi conto come questa forma mentale può essere usata anche da te per quanto riguarda il conseguimento dei tuoi obiettivi?

Sia che le tue montagne siano vere o solo immaginate,smettila di vederle come la fine di tutti i tuoi sogni. Smettila di permettere loro di intimidirti e invece fai si che siano il carburante per mettere in moto la tua determinazione a conseguire i tuoi obiettivi. Nel momento in cui ti trovi alla base della montagna e guardi verso la cima nascosta fra le nuvole,non focalizzare l’attenzione sulla difficoltà della scalata,ma su tutti quei benefici che ne otterrai.

Poniti queste domande:

Questa sfida cosa può insegnarmi a proposito di me stesso?

Quali parti della mia personalità avrò l’occasione di migliorare?

Quali capacità e talenti che possiedo posso utilizzare per superare questa difficoltà?

Cosa guadagnerò alla fine?

E poi, la cosa più importante – sii grato per l’opportunità che ti viene data! Una difficoltà può intimidirti se gliene ne lasci la possibiltà. Può ostacolarti durante il tuo percorso se ti siedi e non affronti la scalata.

Se invece cominci a considerare gli ostacoli come grandi opportunità di crescita,non incontrerai mai una montagna che non possa essere affrontata.

27
gen

Un giorno di gratitudine

Written by leggeattrazione

Mantenere un atteggiamento di gratitudine è un problema per te? Cominci la giornata con le migliori intenzioni ma ti rendi conto di perdere la concentrazione mano a mano che il tempo passa e accumuli negatività su negatività?

Il problema molto probabilmente nasce dal tentativo di cambiare le abitudini di una vita in un colpo solo!

Se per la maggior parte del tuo tempo non ti sei mai concentrato sulla gratitudine,non puoi aspettarti di cambiare l’atteggiamento mentale di una vita così, immediatamente senza un minimo di pratica.

Ma lo puoi fare per un giorno solo? Sei in grado di impegnarti a mantenere un atteggiamento di gratitudine per un giorno, capiti quello che capiti? Rimarrai sorpreso di quanto facile sia fare qualcosa per una sola giornata.

Ecco come cominciare:

Prima di tutto scegli un oggetto promemoria da portare con te per tutta la “giornata della gratitudine”. Può essere un gioiello,un cappellino particolare,la tua maglietta preferita,insomma qualsiasi cosa che sai che ti aiuterà a ricordare.

La mattina del tuo giorno di gratitudine, passa alcuni minuti tenendo in mano l’oggetto che hai scelto. Cerca di creare un sentimento di gratitudine nel tuo cuore nel momento in cui lo fai. Una volta che ti senti immerso completamente in questa emozione recita una affermazione,come per esempio:

“Oggi scelgo di provare gratitudine per ogni esperienza che sperimenterò. Troverò l’aspetto positivo di ogni sfida che mi si presenterà,di ogni momento di frustrazione e di ogni persona che incontrerò. Farò uno sforzo consapevole di mantenermi concentrato sul momento presente in modo da dominare la tentazione di spostare il mio focus dal sentimento della gratitudine e di riportare in “carreggiata” immediatamente i miei pensieri ed emozioni. Questo (oggetto scelto) mi servirà da promemoria che io ho il potere di scegliere di essere grato per tutto quello che accade oggi e io eserciterò questo mio potere di scelta durante questa giornata.”

Prendi quindi il tuo oggetto promemoria e comincia la tua giornata.

Non prenderti in giro pensando che il giorno scorrerà liscio solo perché hai recitato questa affermazione! (In fin dei conti non ci credevi veramente che fosse così facile, vero?). Tutto è possibile naturalmente,ma è molto più probabile che la tua pazienza sarà messa a dura prova ripetutamente durante lo scorrere della giornata.

Che tu ci creda o no è un bene! Più opportunità che avrai per scegliere e rafforzare i tuoi sentimenti,meglio sarà per imparare a sviluppare un atteggiamento di gratitudine vero e autentico. Provaci. Se ti accorgi che ti stai facendo prendere dalla rabbia o dalla frustrazione,semplicemente sposta i tuoi pensieri sulla gratitudine. Fai una “missione” vera e propria del fatto di trovare l’aspetto positivo di qualsiasi cosa e continua imperterrito a cambiare i tuoi pensieri tutte le volte che è necessario.

Alla fine della giornata ti sentirai molto orgoglioso di te stesso! Anche se non sei riuscito a mantenere sempre l’atteggiamento voluto,probabilmente lo hai provato più di quanto tu abbia mai fatto in passato.

Ed ora sei pronto per ricominciare tutto da capo! Continua a fare questo esercizio,un giorno alla volta. Prima ancora che tu te ne possa rendere conto ti accorgerai che non è più così difficile provare un sentimento di gratitudine,comincia a diventare sempre più naturale e spontaneo.

Comincia con un giorno alla volta e tutto può cambiare.